Primo Piano

Video

Approfondimenti

Serie A

Champions League

Nazionale

Interviste

Campionati Esteri

» » » » » » » Il Brescia sfida l'Ajax: carattere, aggressività e ripartenze per battere le olandesi


Un'estate turbolenta, un'inizio di stagione spettacolare, vincente e ora il ritorno in Champions League. Le emozioni per il Brescia Calcio Femminile non sembrano finire e la gara contro le olandesi dell'Ajax allo stadio De Toekomst sarà l'ennesimo banco di prova per le Leonesse. 

La squadra di Mister Piovani affronterà la gara di Coppa con due vittorie importanti alle spalle, la Supercoppa vinta ai danni della Fiorentina e l'esordio in campionato soddisfacente a Bari. "Stiamo vivendo un ottimo momento, dobbiamo confermarci e continuare su questa squadra. Quello che abbiamo fatto finora dev'essere un punto di partenza. Indipendentemente dal risultato dobbiamo uscire dal campo sorridenti e a testa alta." ha dichiarato Piovani nella conferenza stampa pre partita. Sikora e Di Criscio sono in dubbio, per cui le undici titolari verranno confermate poco prima dell'inizio della gara. L'obiettivo delle Leonesse sarà quello di tenere il confronto aperto per il ritorno che si giocherà al Rigamonti Mercoledì 11. Sarà importante segnare e cercare di subire il meno possibile, attraverso un atteggiamento accorto, aggressivo in cui saranno fondamentali le ripartenze e la qualità sotto porta. 

Tre giocatrici in rosa dell'Ajax, Desiree van Lunteren,  Kelly Zeeman e Liza van der Most, hanno vinto l'Europeo in estate con la Nazionale Olandese. Dal punto di vista tattico, Nihom, allenatore della squadra di Amsterdam, segue i dettami classici tipici del gioco di scuola Crujiff: possesso palla, smarcamento costante, interscambi di posizione e azioni manovrate al fine di trovare lo spazio per verticalizzare. Nel caso di difesa a 4, i terzini olandesi sono molto offensivi e si sovrappongono spesso alle ali, per questo motivo il Brescia, che si disporrà probabilmente con la difesa a 3, dovrà stare attento a non subire l'inferiorità sulle fasce. A centrocampo l'Ajax è un mix tra forza fisica e qualità tecniche, in mezzo a cui spicca Inessa Kaagman, mezz'ala mancina dotata di ottima visione di gioco e trasmissione in profondità. Per quanto riguarda il reparto offensivo, le attaccanti tendono a non dare punti di riferimento, scambiandosi spesso la posizione. Marjolein van de Bighelaar, numero 11 e prima punta, gioca molto bene spalle alla porta, dialogando con qualità con le compagne. 

L'Ajax ha iniziato molto presto la stagione, il 22 Agosto, in occasione del Primo Turno preliminare vinto 6-0 contro il Rigas FS. Le olandesi hanno conquistato la qualificazione ai Sedicesimi di Finale superando anche il Parnu (1-2) e lo Standard Liege (3-0). In campionato non è partita benissimo, ottenendo 4 punti in 3 gare, vincendo contro l'Achilles '29 nella prima gara di campionato per 2-0 e pareggiando per 1-1 e 0-0 rispettivamente contro il Twente e l'ADO Den Haag. 

Il Brescia non dovrà solo affrontare le 11 giocatrici di Nihom, ma anche i 3000 tifosi che riempiranno gli spalti del De Toekomst. A rendere ancor più difficile la situazione, potrebbe aggiungersi il meteo avverso: oltre al forte vento, potrebbe esserci qualche rovescio inconveniente. Sulla carta le Leonesse sembrano essere leggermente favorite, ma per portare a casa il risultato dovranno mostrare il carattere e la voglia di vincere come nelle prime due uscite stagionali. 

Sfortunatamente non si hanno notizie riguardo la trasmissione in streaming per l'Italia della gara, che inizierà alle ore 19.30. 

Laura Brambilla

Foto: facebook.com/BresciaCalcioFemminile

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Leave a Reply