Primo Piano

Video

Approfondimenti

Serie A

Champions League

Nazionale

Interviste

Campionati Esteri

» » » » » » Lieke Martens, una nuova Neymar per il Barcellona



Nei giorni dell’addio di Neymar al Barcellona in direzione Parigi, il club catalano può consolarsi con la nuova stella del calcio femminile: Lieke Martens. La calciatrice olandese è stata acquistata dal Barcellona prima dell’inizio dell’Europeo, che ha investito fortemente su di lei, anche dal punto di vista economico. Scelta azzeccata dai blaugrana, dato che dopo l’ottima competizione europea il prezzo sarebbe lievitato ulteriormente. Il Rosengaard pare abbia chiesto una cifra a cinque zeri per acconsentire il trasferimento della sua stella e non dovrebbe aver fatto sconti alle semifinaliste della scorsa edizione della UEFA Women’s Champions League. 

Oltre alla maglia blaugrana, Martens e Neymar hanno molto in comune. In primis la posizione in campo, larghi sull’out di sinistra, pronti ad accentrarsi e puntare la porta col piede forte, il destro. Entrambi possiedono ottime skills tecniche, dal dominio palla alla trasmissione, sia corta che lunga. Li accomuna la passione per il free-style, applicata in campo nelle situazione di uno contro uno. Non disdegnano l’utilizzo del piede debole, come in occasione del cross mancino di Martens per il taglio vincente di Van de Sanden in Olanda-Norvegia. L’altro aspetto che caratterizza entrambi i giocatori è la capacità di mettersi al servizio della squadra, sia in fase offensiva che difensiva. Come Neymar gioca spesso per Messi e Suarez, così Martens cerca di combinare con Miedema e van de Sanden nell’interesse del risultato della squadra. In fase di non possesso, nel Barcellona spesso Neymar arretrava sulla linea dei centrocampisti, permettendo a Messi e Suarez di rimanere in posizione avanzata. Martens forma insieme ai tre centrali e all’esterno opposto una linea compatta e ben posizionata. Le qualità fisiche ed atletiche permettono ad entrambi di percorrere tutta la fascia, diventando spesso delle armi letali in transizione.

Le differenze tra le due stelle ci sono, ma riguardano prevalentemente questioni extra-campo che poco ci riguardano. Classe ‘92 il nuovo 10 del PSG, classe ’94 la Leonessa Orange in maglia numero 11. Senza dubbio il futuro del calcio maschile e femminile passerà tra i loro piedi.

Laura Brambilla

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Leave a Reply