Primo Piano

Video

Approfondimenti

Serie A

Champions League

Nazionale

Interviste

Campionati Esteri

» » » » RoadToEuro2017: Spagna, una nazionale Under 30 per arrivare nella Top-4 dopo 20 anni

SQUADRA
Nella giornata di ieri, il selezionatore spagnolo Jorge Vilda ha comunicato la lista delle 23 giocatrici che partiranno per l’Olanda. Le convocate presentano un aspetto comune particolare: nessuna di loro supera i 30 anni di vita. Vilda ha escluso giocatrici del calibro di Vero Boquete, simbolo del calcio spagnolo, e Sonia Bermudez, campionessa di Spagna con l’Atletico Madrid. La giocatrice più anziana è Mari Paz Vilas, attaccante del Valencia classe 1988. Le squadre più rappresentate sono rispettivamente il Barcellona con 9 giocatrici e l’Atletico Madrid con 8. Selezione caratterizzata doti tecniche di primo livello, sarà interessante scoprire se le giocatrici che hanno brillato in patria riusciranno ad imporsi a livello europeo.


Ecco la lista delle convocate:

PORTIERI: Sandra Paños (Barcelona), Lola Gallardo (Atlético de Madrid), Mariasun Quiñones (Real Sociedad),
DIFENSORI: Marta Torrejón (Barcelona), Irene Paredes (PSG), Andrea Pereira (Atlético de Madrid), Mapi León (Atlético de Madrid), Leila Ouahabi (Barcelona), Alexandra López (Atlético de Madrid), Paula Nicart (Valencia), Celia Jiménez (Alabama Crimson Tide),
CENTROCAMPISTI: Silvia Meseguer (Atlético de Madrid), Virginia Torrecilla (Montpellier), Vicky Losada (Barcelona), Marta Corredera (Atlético de Madrid), Amanda Sampedro (Atlético de Madrid), Alexia Putellas (Barcelona),
ATTACCANTI: Jenni Hermoso (Barcelona), Olga García (Barcelona), Bárbara Latorre (Barcelona), Mari Paz Vilas (Valencia), Mariona Caldentey (Barcelona), Esther González (Atlético de Madrid).


STELLA 

 Jenni Hermoso sarà la punta di diamante della selezione spagnola. Attaccante classe 1990 di grande esperienza, la Hermoso è cresciuta nell’Altetico Madrid, per poi passare al Rayo Vallecano, dove ha vinto la Primera Division 2010-2011. A 23 anni ha tentato la fortuna al Tyreso FF, restando in Svezia solo una stagione, in cui ha segnato 6 reti in 20 partite. La consacrazione ad alto livello è avvenuta al Barcellona, vincendo due campionati spagnoli e guidando la squadra alla semifinale di UEFA Women’s Champions League. Dopo la vittoria della Copa de la Reina, ha annunciato il passaggio alle vice-campionesse d’Europa del PSG. Presenta un fisico normolineo di media-alta statura, sfrutta bene la sua fisicità in fase di impostazione per far salire la squadra. Mancina naturale, può occupare tutti i ruoli del reparto offensivo, abbinando sia capacità di rifinitura che di finalizzazione.


GIRONE&PRONOSTICO 

Dopo la vittoria del prestigioso Torneo di Algarve 2017, la selezione spagnola è di diritto una delle pretendenti al titolo europeo. Potrebbe patire a livello fisico e di esperienza, ma per doti tecniche le giocatrici di Vilda sono tra le prime in Europa. Il passaggio del girone è l’obiettivo minino e per evitare la Francia ai quarti di finale, sarà necessario battere l’Inghilterra, la rivale più temibile sorteggiata dall’urna di Rotterdam. In caso di primo posto, un’ipotetica finale potrebbe essere raggiungibile per le spagnole Ecco il Girone D in cui è stata sorteggiata la Spagna: Spagna – Portogallo, 19 Luglio, ore 18, Doetinchem Spagna – Inghilterra, 23 Luglio, ore 20.45, Breda Spagna – Scozia, 27 Luglio, ore 20.45 Deventer

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Leave a Reply