Primo Piano

Video

Approfondimenti

Serie A

Champions League

Nazionale

Interviste

Campionati Esteri

» » » » » Sorteggi di Qualificazione ai Mondiali di Francia 2019: Italia, è ora di crederci


Martedì 25 Aprile sono stati sorteggiati a Nyon i gironi di qualificazione alla Coppa del Mondo femminile FIFA che si terrà in Francia nel 2019

Oltre alla nazionale francese, parteciperanno alla competizione altre 8 nazionali europee, le quali sono state raggruppate in sette gironi da cinque squadre. 
L’Italia, unica testa di serie a non aver disputato i Mondiali canadesi del 2015, è stata sorteggiata nel gruppo 6 con Belgio, Romania, Portogallo e Moldavia
Il commissario tecnico Antonio Cabrini è sembrato ottimista al termine dell’evento: “non ci possiamo lamentare del sorteggio, abbiamo tutte le carte in regola per passare il turno. Le avversarie sono tutte alla nostra portata anche se non va sottovalutato nessuno". 
L’Inghilterra e la Germania, semifinaliste agli ultimi Mondiali, possono godere di sorteggi abbastanza agevoli. Le Leonesse dovranno affrontare il derby britannico contro il Galles, già reso incandescente dalle parole di Jess Fishlock, centrocampista gallese di fama mondiale: “In campo il ranking non conta nulla, faremo di tutto per vincere contro l’Inghilterra e qualificarci al Mondiale”. 
Anche la Spagna è di gran lunga la favorita per quanto riguarda il proprio girone.  


Qui il sorteggio completo: 

Gruppo 1: Inghilterra, Russia, Galles, Bosnia-Erzegovina, Kazakistan 

Gruppo 2: Svizzera, Scozia, Polonia, Bielorussia, Albania Gruppo 3: Norvegia, Olanda, Repubblica d’Irlanda, Slovacchia, Irlanda del Nord 
Gruppo 4: Svezia, Danimarca, Ucraina, Ungheria, Croazia Gruppo 5: Germania, Islanda, Repubblica Ceca, Slovenia, Isole Faroe 
Gruppo 6: Italia, Belgio, Portogallo, Romania, Moldavia Gruppo 7: Spagna, Austria, Finlandia, Serbia ed Israele 

Le sette vincitrici dei rispettivi gironi accederanno direttamente al Mondiale, mentre per l’ottavo e ultimo posto disponibile per qualificarsi si affronteranno le migliori quattro seconde in due turni di spareggi. 


Nicholas Gironi

«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Leave a Reply