Primo Piano

Video

Approfondimenti

Serie A

Champions League

Nazionale

Interviste

Campionati Esteri

Wonderkid: Claudia Pina, la più giovane calciatrice a debuttare con la maglia del Barcellona


Nell'ultima giornata della Liga Iberdrola, il massimo campionato di calcio femminile spagnolo, il Barcellona  ha battuto il Saragozza per 2-0, continuando il duello con l'Atletico Madrid in vetta alla classifica. 

Per una giocatrice catalana è stata però una giornata particolare. Al minuto 85 è entrata in campo dalla panchina Claudia Pina diventando la più giovane calciatrice ha debuttare con la maglia del Barcellona. 

Pina con i suoi 16 anni, 5 mesi e 2 giorni ha battuto il precedente primato di Patri Guijarro, che aveva debuttato a 17 anni, 3 mesi e 17 giorni. 

Cresciuta calcisticamente a Montcada, nella provincia di Barcellona, a 11 anni Claudia passa all'Espanyol dove rimane due anni prima di approdare al Barcellona. Con la maglia blaugrana, al suo secondo anno nelle nelle giovanili, riesce a segnare 100 gol in un campionato, mettendo subito in mostra doti da predestinata.

Il tecnico Fran Sanchez ha sempre esaltato le qualità della giovane promessa del calcio iberico, tanto da farla debuttare nella massima serie. 

Giuseppe Berardi  

Martina Rosucci vince il riconoscimento internazionale di Womens Soccer United e su Instagram festeggia i 50 mila followers


Martina Rosucci si è aggiudicata il prestigioso riconoscimento internazionale di "Goal of the Month" per il mese di dicembre dal sito Womens Soccer United. 

La stragrande maggioranza di pubblico internazionale del portale inglese ha votato con la calciatrice della Juventus Women e della nazionale italiana. 

Il gol realizzato da Martina contro la Fiorentina è stato votato come il più bello da quasi 8 persone su 10, raggiungendo la percentuale del 77%. 

Ecco i risultati completi: 

1. Martina Rosucci (77%)
2. Patricia Guijarro (13%)
3. Lisa De Vanna (5%)
4. Virginia Torrecilla (4%)
5. Kim Yun Mi (1%)
6. Natasa Andonova (0%)

Nei giorni scorsi la numero 8 bianconera ha raggiunto un altro prestigioso traguardo, raggiungendo i 50 mila followers su Instagram


Nessuna calciatrice italiana può vantare sul social network delle foto un seguito così numeroso. 

Un momento straordinario per la centrocampista azzurra, che oltre a godersi il primato con le sue compagne, festeggia anche traguardi individuali.

Giuseppe Berardi

Juventus Women campione d'Inverno con una giornata di anticipo, cade il Tavagnacco, scorpacciata di reti per Brescia e Fiorentina

La decima giornata del campionato di Serie A, la prima del 2018, ha portato il primo verdetto della stagione: Juventus Women è la squadra campionessa d'Inverno. Alla sua prima partecipazione nel massimo campionato italiano, le ragazze guidate da Rita Guarino hanno inanellato dieci vittorie in dieci partite. La doppia cifra è stata raggiunta sabato contro il ChievoVerona, con il risultato tondo di 6-0. "Tripla" doppietta per le bianconere, realizzate da Katie Zelem, Benedetta Glionna e Barbara Bonansea. Sul risultato parziale di 0-0 è da sottolineare la traversa colpita da Valentina Boni su punizione. 

Continua l'inseguimento del Brescia, che risponde colpo su colpo e gol su gol ai successi delle avversarie torinesi. In trasferta ad Empoli, le Leonesse si sono imposte 5-0, grazie alla tripletta del capitano Cristiana Girelli e alla doppietta di Valentina Giacinti. Il terzo risultato netto di giornata è stata la vittoria della Fiorentina sul campo della Res Roma nella giornata di domenica. Le Viola hanno mostrato un cambio di marcia dopo la difficoltosa seconda parte di 2017, ottenendo un successo importante lontane da Firenze. Al 9' Tatiana Bonetti ha sbloccato le marcature, mentre Elena Linari ha raddoppiato su rigore. Nella ripresa Bonetti ha siglato la sua doppietta personale e al 72' Spord ha chiuso definitivamente i conti, realizzando la sua prima rete in Italia. 

La sorpresa della decima giornata è stata la vittoria della Pink Bari sul Tavagnacco. A realizzare la rete decisiva è stata Anna Serturini al secondo minuto del primo tempo. Le due squadre sono andate più volte vicino al gol, ma il risultato non si è mosso dallo 0-1. Tre punti importanti per le biancorosse, che allungano di sei punti il loro vantaggio sulla zona retrocessione. Mentre il Tavagnacco perde il passo delle prime della classe: l'accesso alla Champions dista ora 5 punti. 

Nella parte bassa della classifica, doppio 2-2 nelle sfide tra AtalantaMozzanica-Ravenna Woman e Verona-Sassuolo. Le bergamasche sono state raggiunte negli ultimi minuti di gara, dopo aver ottenuto un doppio vantaggio grazie alle reti di Mendes e Stracchi. Nonostante le varie occasioni da gol create dalle neroazzurre, con i gol di Quadrelli e Pugnali è arrivato il pareggio finale per il Ravenna Woman. 
Tanti nuovi volti nella sfida tra Verona e Sassuolo. E' proprio una nuova giocatrice scaligera a bloccare il match: Dessi Dupuy, dopo un taglio in profondità dalla destra, ha trafitto l'ex Tasselli. Con il passare dei minuti, il Sassuolo ha conquistato sempre più campo e fiducia e al decimo della ripresa ha raggiunto il primo dei due pareggi con l'autogol di Soffia. Dopo solo tre minuti il Verona è passato nuovamente in vantaggio con Fishley, ma al 23' Oliviero ha portato sul definitivo 2-2 la gara. 

RISULTATI DECIMA GIORNATA: 
Juventus Women - Chievo Verona 6-0
Empoli Ladies - Brescia 0 - 5 
Res Roma - Fiorentina 0 - 4
Pink Bari - Tavagnacco 1-0 
AtalantaMozzanica - Ravenna Woman 2-2
Verona - Sassuolo 2-2

CLASSIFICA: 

30 Juventus Women 
27 Brescia 
22 Tavagnacco 
16 Fiorentina 
14 AtalantaMozzanica 
13 Chievo Verona 
13 Pink Bari 
9 Res Roma 
9 Verona 
7 Ravenna Woman 
7 Empoli Ladies
4 Sassuolo 

Laura Brambilla

Foto: Fioentina Women's FC - Federica Scaroni - Giuseppe Berardi

Torna in campo la Serie A. Turno insidioso per le "grandi", Roma-Fiorentina su Rai Sport e Pink Bari Tavagnacco sulla pagina Facebook della LND


Dopo la pausa natalizia, torna la Serie A (non più "I Dolci Sapori") con la 10° giornata della stagione 2017/2018. Il programma prevede sfide insidiose per le prime della classe, che non dovranno sottovalutare la prima partita dell'anno per non perdere punti fondamentali. 

La Juventus cercherà la decima vittoria in dieci gare tra le mura amiche dell' "Ale&Ricky" di Vinovo contro il Chievo Verona, sesto in classifica a pari punti con Fiorentina e AtalantaMozzanica dopo un inizio di stagione sorprendente. La gara verrà trasmessa su Juventus Tv, canale 212 di Sky. Per le venete assente sicura Alessia Gritti, espulsa nell'ultima sfida contro il Tavagnacco, mentre Mason e Tombola saranno disponibili solo parzialmente. 

Il Brescia dovrà affrontare la trasferta di Empoli, dopo la vittoria in settimana per 7-0 contro l'Azalee, club di serie B, valida per il secondo turno di Coppa Italia. Tra le 19 convocate da Mister Piovani sono assenti Boglioni, Daleszczyk, Ceasar e Tomaselli, mentre è stata aggregata dalla Primavera Tunoaia.

A due punti di distanza dalle Leonesse c'è il Tavagnacco, che dopo un 2017 da ricordare, vuole continuare la striscia positiva e prepararsi al meglio alla sfida della Dacia Arena contro la Juventus. Prima dello storico incontro nell'impianto di Udine, le friulane devono scendere in campo contro la Pink Bari, squadra alla ricerca di punti per la consolidarsi al di fuori della zona salvezza. Gara in diretta sul sito e pagina Facebook della Lega Nazionale Dilettanti. 

Chi vuole svoltare rispetto alla fine del 2017 sono le Campionesse d'Italia della Fiorentina. A meno 14 dalla vetta, le Viola ripartono dalla sfida esterna contro la Res Roma, in diretta su Rai Sport 1 alle 15.45. Tra le giallorosse l'unica assente è Mosca, rientrate in gruppo Coluccini e Biasotto. 

Verona e Sassuolo sono le due squadre che hanno investito maggiormente sul mercato in queseta pausa invernale. Si affronteranno alle 14.30 sul sintetico dell' "AGSM Olivieri Stadium" di Verona. Tra le scaligere, l'allenatore Renato Longega ha inserito per la prima volta nella lista delle convocazioni ben sette giocatrici: Molin, Goula, Decker, Dupuy, Kostova, Hannula e Bouby. Tre nuovi acquisti per il Sassuolo, le rumene Laura Rus Roxana e Adina Giurgiu e la centrocampista italiana Giorgia Tudisco. 

A completare il tabellone della decima giornata è la sfida tra AtalantaMozzanica e Ravenna Woman. Dopo un inizio difficoltoso, le neroazzurre stazionano in quinta posizione a 13 punti. Le romagnole vogliono conquistare punti fondamentali per la lotta salvezza in trasferta, in particolare su un campo ostico come quello di Mozzanica. La pausa natalizia ha portato un avvicendamento in panchina: il Direttore Sportivo Lorenzini ha sostituito l'allenatore uscente Marco Balacich. 

Laura Brambilla 


La Football Association investirà altri 50 milioni di sterline per lo sviluppo del calcio femminile in Inghilterra


Nella patria del football hanno deciso di puntare fortemente nel calcio femminile, non che finora si siano risparmiati, ma l'impressione è che adesso vogliono accelerare ulteriormente per crescere e ottenere successi importanti. 

L'amministratore delegato della Football Association  Martin Glenn ha annunciato che verranno investiti ulteriori 50 milioni di sterline nei prossimi sei anni per garantire sostenibilità e crescita. Verrà potenzialo il progetto dei SSE Wildcats, con l'apertura di 3200 centri entro il 2020 che serviranno ad avvicinare ed incoraggiare sempre più bambine (dai 5 agli 11 anni) a giocare a calcio.

Questi 50 milioni di sterline in più, vanno ad aggiungersi agli altri fondi già stanziati portando il totale a 114 milioni. 

Non voglio fare nessun paragone con l'Italia, sarebbe veramente inutile e forse irriguardoso nei confronti del Federcalcio inglese. 

Giuseppe Berardi

Caso UPC Tavagnacco: niente fondi comunali per un'eccellenza della città.


Terzo posto in classifica, 22 punti su 27 disponibili, una squadra giovane ed entusiasmante. Dal 2001 in Serie A, il Tavagnacco è una delle realtà più consolidate nel calcio femminile. Forte di una partnership tacita con l'Udinese, società di Serie A maschile, il 27 Gennaio giocherà alla Dacia Arena, stadio del club bianconero, contro la Juventus. 

Sempre più squadre del panorama femminile stanno trovando la propria strada attraverso l'affiliazione con le società maschili. Nel calcio femminile i costi non sono facilmente sostenibili senza l'aiuto di sponsor e sovvenzioni pubbliche, dato lo scarso livello dei ricavi. Nonostante gli ottimi risultati ottenuti, il Comune di Tavagnacco sembra non aver compreso l'importanza dei risultati ottenuti dalle ragazze di Amedeo Cassia. 

Nei giorni scorsi la società friulana ha reso noto la mancanza dell'appoggio da parte del Comune, che ha deciso di impedire al Tavagnacco di partecipare al Bando per assegnazione dei fondi alle Eccellenze Sportive. La Giunta comunale ha preferito sostenere una serie di associazioni culturali e sportive, tra cui non appaiono proprio il club di calcio femminile e i Friuli Falcons, squadra di hockey su carrozzina che milita in A2. Il motivo alla base dell'esclusione sembrano dissidi all'interno della Giunta: "La mia sensazione è che ci sono persone che ritengono sbagliato assegnare contributi al calcio femminile" ha dichiarato Domenico Bonanni, vicepresidente del Tavagnacco, al Messaggero Veneto. "Se giocassero ragazzi i soldi arriverebbero. Stiamo combattendo una battaglia contro il fuoco amico e l'UPC Tavagnacco ne rimane schiacciato."

Senza il sostegno del Comune, non sarà facile per il Tavagnacco continuare ad investire nella squadra. All'interno delle società dilettantistiche spesso accade di perdere sponsor, anche a causa della difficile situazione economica, e la mancanza di fondi pubblici rende ancora più faticoso lo sviluppo di realtà storiche come quella friulana. Come sottolineato anche da Bonanni, la Lega è la prima a non sostenere economicamente il calcio femminile, impedendo una crescita di tutto il movimento. La recente notizia del fallimento del main sponsor della Serie A ex "I dolci Sapori" mette in evidenza ulteriormente le lacune nell'organizzazione del settore femminile. 

Laura Brambilla

Manchester City Women inarrestabile! Vinte tutte le partite ufficiali finora disputate


Il Manchester City ha iniziato come meglio non si poteva la stagione 2017/2018. Sedici vittorie in altrettante partite stagionali tra Women's Soccer League, la massima divisione inglese, WSL Cup e UEFA Women's Champions League. 

In campionato, la squadra di Nick Cushing ha conquistato 6 vittorie su 6 gare disputate, mantenendo un vantaggio di 2 punti sulla diretta rivale, il  Chelsea Ladies. La sfida tra le due pretendenti al titolo era prevista per il 10 Dicembre 2017, ma è stata rinviata per condizioni climatiche avverse. Non è ancora stata definita la data del recupero. Domenica le due compagini si affronteranno nella gara valida per la Semifinale della WSL Cup, la Coppa di Lega Inglese. 

Nella pausa invernale si è aggregata al gruppo mancuniano Nadia Nadim, attaccante danese reduce dall'esperienza americana. La stella di Euro 2017 ha esordito lo scorso weekend nella partita contro il Reading, terminata 5-2 per il City, segnando al 66' la rete del momentaneo 1-0. 

Laura Brambilla 

Foto: facebook.com/mancitywomen

Francia, 23 convocate per la sfida contro l'Italia


C'è grande attesa per la sfida del 20 Gennaio al Velodrome di Marsiglia tra Francia e Italia. Corinne Diacre, Commissario Tecnico delle transalpine, ha diramato la lista delle 23 convocate che affronteranno le Azzurre. Due giocatrici sono state incluse nella selezione per la prima volta: Marion Romanelli, difensore del Montpellier HSC, e Maeva Clemaron, centrocampista del Fleury 91 FC.


L'elenco delle convocate: 
PORTIERI: Karima Benameur (Paris FC), Sarah Bouhaddi (Olympique Lione), Pauline Peyreaud  Magnin (Olympique Lione)

DIFENSORI: Estelle Cascarino (Paris FC), Laura Georges (Bayern Monaco), Sakina Karchaoui (Montpellier HSC), Amel Majri (Olympique Lione), Griedge Mbock Bathy Nka (Olympique Lione), Wendie Renard (Olympique Lione), Marion Romanelli (Montpellier HSC), Marion Torrent (Montpellier HSC)
CENTROCAMPISTI: Maeva Clemaron (Fleury 91 FC), Aminata Diallo (PSG), Kadidiatou Diani (PSG), Onema Grace Geyoro (PSG), Amandine Henry (Olympique Lione), Sandie Toletti (Montpellier HSC)
ATTACCANTI: Viviane Asseyi (Olympique Marsiglia), Delphine Cascarino (Olympique Lione), Eugenie Le Sommer (Olympique Lione), Marie-Charlotte Leger (Montpellier HSC), Faustine Robert (EA Guingamp), Ouleymata Sarr (Lille OSC) 

Laura Brambilla

Serie B: Florentia, Inter, Pro San Bonifacio e Roma chiudono il girone di andata in testa alla classifica

La Serie B ha ufficialmente le sue 4 Campionesse d'Inverno, che al giro di boa o poco prima guidano i loro rispettivi gironi. L'ultima giornata del girone di andata ha incoronato ben tre squadra, Florentia, Inter e Pro San Bonifacio, la sola Roma era già sicura del suo primato. 

Nel Girone A la Florentia si è assicurata la vetta della classifica grazie alla vittoria per 3-2 sul campo del Grifo  Perugia. Il successo le ha permesso di mantenere a tre punti di distanza l'Arezzo, che ha superato con il risultato netto di 6-0 l'Amicizia Lagaccio. Lotta serrata per il terzo posto, valido per il pass alla futura A2, con 5 squadre in 4 punti. 

Al Comunale di Sedriano l'Inter si è laureato Campione d'Inverno con una giornata d'anticipo battendo il Marcon 4-1 in rimonta. Alle sue spalle vittorie importanti dell'Orobica e del Milan Ladies, rispettivamente contro Azalee e Real Meda. Le bergamasche stazionano a 27 punti, a 3 distanze dalla capolista, ma con una gara in meno (Inter avanti per differenza reti), mentre il Milan segue a 21 lunghezze, con due partite da recuperare. Dopo le sconfitte del weekend, Meda e Azalee rimangono bloccate a 20 punti per le brianzole e 17 (con 10 partite) per le varesine. 

Ad una giornata dal termine dell'andata, Pro San Bonifacio e Castelveccio erano appaiate in vetta a pari punti. Nel weekend la Pro San Bonifacio ha conquistato il primo punto solitario del Gruppo C superando in casa la Jesina con il risultato di 2-0, sfruttando il pareggio casalingo tra le dirette avversarie per la promozione e Unterland Damen. Permac Vittorio Veneto e Fortitudo Mozzecane seguono rispettivamente a 32 e 31 punti, dopo le vittorie nel weekend. 

Turno di riposo per la Roma capolista del Gruppo D, che ha conquistato matematicamente il turn il titolo di Regina di Inverno con due giornate d'anticipo, grazie a 10 vittorie ed una sola sconfitta. Alle sue spalle tre squadre si contendono i due posti per l' A2: Lazio Women (25 punti), Latina e Chieti (24 punti). Tutte e tre vincenti nel weekend, tra cui la fondamentale vittoria del Chieti sulla Roma Decimoquarto per 4-1 che ha permesso alle abruzzesi di distaccare per tre punti le romane. 

Laura Brambilla

Nazionale: l'elenco delle convocate per l'amichevole contro la Francia. Tra le novità ci sono Glionna, Lenzini e Goldoni

Il CT dela nazionale italiana Milena Bertolini ha diramato l'elenco delle convocate per l'amichevole di lusso contro la Francia, in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. 

Tre le novità fra le convocate: prima chiamata per Benedetta Glionna, Martina Lenzioni ed Eleonoro Goldoni. 

L’elenco completo:

Portieri: Chiara Marchitelli (Brescia), Laura Giuliani (Juventus), Rosalia Pipitone (Res Roma);
Difensori: Elena Linari (Fiorentina), Alia Guagni (Fiorentina), Elisa Bartoli (Fiorentina), Cecilia Salvai (Juventus), Sara Gama (Juventus), Linda Cimini Tucceri (San Zaccaria), Martina Lenzini (Juventus), Alice Tortelli (Fiorentina);
Centrocampiste: Aurora Galli (Juventus), Martina Rosucci (Juventus), Flaminia Simonetti (Res Roma), Barbara Bonansea (Juventus), Greta Adami (Fiorentina), Eleonora Goldoni (Tennessee State University), Valentina Bergamaschi (Brescia), Benedetta Glionna (Juventus);
Attaccanti: Daniela Sabatino (Brescia), Ilaria Mauro (Fiorentina), Valentina Giacinti (Brescia), Cristiana Girelli (Brescia).

Giuseppe Berardi

Foto: FIGC